Home
FestivitÓ
Torte Cerimonie
Torte Americane
Torte Panna
Torte Soggetto
Pasticcini
Praline
 


░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
Usare il termine pasticcini o piccola pasticceria per parlare delle primissime preparazioni dolci è sicuramente azzardato: si trattava in realtà di impasti di pane, addolciti con miele, che nel Medioevo prendevano nomi diversi e si presentavano come piccoli dolci cotti in stampi o su placche di metallo. Nei conventi, dove gli ingredienti adatti in genere non mancavano, i religiosi elaboravano piccole preparazioni dolci da vendere ai pellegrini di passaggio, a scopo benefico. Si trattava di dolcetti molto semplici, a base di miele, vino e marmellata. I biscotti, per esempio, erano ricavati da una pasta di pane a bassissima lievitazione, addolcita e sottoposta a una doppia cottura in tempi diversi, allo scopo di eliminare completamente l’umidità e consentire una lunga conservazione del prodotto finito, molto utile a quei tempi. 

Fu l’arrivo degli Arabi, con la loro grande esperienza applicata all’arte dolciaria e l’apporto di nuovi e sfiziosi ingredienti, quali il dattero, la melagrana e l’arancia amara, a cui si aggiungevano essenze distillate e aromi, a scatenare notevoli cambiamenti nella pasticceria europea

 


















Site Map